logo4

Translate

itzh-CNenfrdejakoptrues

Ozio Gallery - Nuove istruzioni

 

ATTENZIONE: Queste nuove istruzioni fanno riferimento alla versione di Ozio Gallery 4.8.0 e successive.

 

L’installazione dell’estensione Ozio Gallery comprende un componente e plugin. Questi vengono caricati ed attivati automaticamente durante l’installazione.
La Ozio Gallery ora è composta dalle Skin “Nano”, “jGallery” e “lightGallery”.
video tutorial Per utilizzare queste skin è necessario caricare le proprie immagini su un album di Google Photos utilizzando un profilo personale. Questo servizio di Google è semplice, veloce e gratuito. Ogni nuovo account Gmail è un nuovo account per Google Foto. E’ possibile creare illimitati album con illimitate immagini. ATTENZIONE: non supporta i nuovi album CONDIVISI di Google Foto, utilizzare quindi i normali album di Google Foto. Non è assolutamente necessario ridimensionare le immagini prima del caricamento su Google Photos, anzi è vivamente consigliato caricare le immagini a dimensioni originali senza perdere tempo a ridimensionarle. Si occuperà la Ozio Gallery di reperire poi automaticamente l’immagine delle dimensioni corrette sulla base dello spazio a disposizione della galleria nel vostro sito.

Dopo aver caricato le immagini originali in alta risoluzione nell’album di Google Photos è possibile integrarle sul sito Joomla. Dalla pagina del componente è necessario inserire le proprie credenziali "Google APIs". E' possibile generare gratuitamente le proprie credenziali dall'apposita console API di Google. Creare un nuovo progetto, nella "Schermata consenso OAuth" assicurarsi che sia presente l'indirizzo gmail ed indicare un nome. In "Credenziali" attivare quelle "ID client OAuth" e come Tipo di applicazione selezionare "Applicazione web". googleAPI In "Origini JavaScript autorizzate" Inserisci gli indirizzi dei siti dove utilizzerai la Ozio Gallery (aggiungi sia il nome del sito con il www. e senza il www.). Potrai utilizzarla solo nei siti che autorizzi in questo elenco. Mentre puoi evitare di compilare i campo "URI di reindirizzamento autorizzati". Salva e crea le credenziali. Copia nella configurazione della Ozio Gallery i valori di "ID client" e "Client secret". Salvando questi valori nella Ozio Gallery vedrai apparire la riga con queste informazioni salvate. Devi ora autorizzare l'utente proprietario dell'account Google dell'album di Google Foto che vuoi utilizzare (può anche essere un utente Google differente da quello che ha generato le credenziali Google APIs). Premi quindi sul tasto verde con l'omino bianco ed accedi con l'utente Google proprietario dell'album su Google Foto ed autorizza la connessione. VEDI IL VIDEO TUTORIAL
Creare una nuova voce di menu con il componente Ozio Gallery e la skin Nano o jGallery o lightGallery. Nel primo parametro delle opzioni della voce di menu deve essere indicato il codice ID del profilo di Google Photos dove è presente l’album. E’ possibile ricavare questo numero di 21 cifre dalla procedura guidata accessibile dal tasto alla destra di questo parametro. Loggandoti ed indicando il tuo profilo Google questo sarà automaticamente selezionato nel parametro con il relativo numero ID. Selezionare dall'elenco l'album desiderato, configurare a piacere gli altri parametri e salvare la voce di menu.

ATTENZIONE: Ozio Gallery non supporta gli album presenti in Google Plus e non supporta gli account di Google Suite o Google Business. Utilizzare solo Google Photo da un account Gmail. Non supporta la visualizzazione dei video presenti in Google Photo e non supporta le foto a 360°.

Galleria di immagini dedicata alle bellezze offerte dalla natura
ozio_gallery_nano

Aggiungi commento

Critiche e correzioni sono ben accette e anzi incoraggiate, purché espresse in modo civile. Gli insulti personali, a me o ad altri, no. Regolatevi di conseguenza, se non volete che i vostri commenti vengano rimossi o rifiutati.
Nei casi più estremi ed evidentemente irrecuperabili, cioè le persone che si rifiutano pervicacemente di rispettare le regole di buona educazione, nonostante gli inviti alla moderazione prima e le cancellazioni dei commenti poi, è previsto, a nostro insindacabile giudizio, il ban definitivo dal blog.


Codice di sicurezza
Aggiorna